Nella sua versione dal vivo, Ritratti (o si muore) ripercorre il progetto con una formula interattiva col pubblico. Jonathan Zenti (ideatore del progetto, voce di Radiotre e collaboratore di Internazionale) presenta il prologo dal vivo e poi, interagendo con il pubblico, racconta alcune delle storie raccolte nei ritratti, intervallando letture e musiche con le voci originali dei protagonisti.

Bastano un microfono e due casse, e uno spazio con pochissima luce nel quale gli spettatori possano sedersi, ascoltare e trovare spunti per fare qualcosa di differente nella propria quotidianità.

Oggi Ritratti (o si muore) dal vivo viene suonato e raccontato da Jonathan Zenti con voce e campionatore.